miglior-hosting-magento

Miglior hosting per Magento

Magento e-commerce e le soluzioni di hosting

Eccomi qua a scrivere un bell’articolo sui migliori hosting per magento, ma non lo faccio perché è assolutamente necessario svelare al mondo qual’è l’hosting ideale, di articoli di tal genere ce ne sono molti, troppi.
Questo articolo vuole in realtà soffermarsi solo sulle necessità di Magento come CMS, e quindi cercare di capire quali caratteristiche debba avere un hosting adatto a Magento, anche perché in un altro mio articolo ho descritto i migliori hosting italiani basandomi soprattutto su wordpress.

Prima di proseguire la prima cosa da capire è se magento fa veramente per te.

Cos’è Magento?

Possiamo tranquillamente dire che Magento è la piattaforma per fare e-commerce ideale per i grandi progetti, è open source ed è “sul mercato” da molti anni, il che significa che il suo sviluppo è a livello ottimale.

Magento è molto flessibile, si può facilmente ottimizzare per i motori di ricerca ed ha una interfaccia utente abbastanza user-friendly. Ovviamente per chi è abituato con wordpress all’inizio ci vuole tempo per abituarcisi, ma una volta acquisite le competenze necessarie diventa tutto meno complicato.

Altra cosa importante su Magento, forse la più importante: mentre wordpress è nato esclusivamente come piattaforma per i blog, Magento è nato appositamente per gli e-commerce, offrendo quindi tutte le possibilità per ottimizzare le vendite online.

Cosa deve avere un hosting per Magento?

I fattori di cui tener conto quando si decide di usare Magento e si cerca l’hosting ideale sono molti, primis tra tutti le prestazioni in termini di velocità di caricamento delle pagine. Vediamo meglio alcuni fattori:

  • Performance del sito
    Gli e-commerce, soprattutto nel caso di brand non famosi, hanno la necessità vitale di essere visti sui motori di ricerca, per cui devono forzatamente essere nelle primissime posizioni di Google per poter avere visite e quindi potenziali vendite.
    Dal momento che le prestazioni di un sito web sono oggi tra i fattori di posizionamento più importanti (o meglio, tra i più acclamati) di Google, ecco che un hosting veloce deve avere la priorità assoluta.
    Inutile investire migliaia di euro nella costruzione del sito per poi voler spendere solo 29.90 € all’anno per l’hosting.
    Sarebbe la classica ferrari con il motore di una 500.

    A tal proposito ho anche scritto una guida su come ottimizzare wordpress per migliorarne le prestazioni.

    Uptime
  • Un altro importante fattore da considerare è che un hosting non deve assicurare solo prestazioni in velocità, ma deve avere anche un ottimo uptime, cioè i casi in cui “il server è giù” ed il sito indisponibile, devono essere più che rari.
    Tenendo conto che ci possono sempre essere dei fermi imprevisti, pretendere un uptime del 100% è pressochè impossibile a meno che non si spenda una barca di soldi per avere un sito duplicato in real time, per cui già avere un uptime sopra al 99% è buona cosa.
    Spesso potrai imbatterti in fornitori di hosting che assicurano fino al 99,9% di uptime.

    Vendi solo in Italia o anche all’estero?
    Se il tuo sito è specializzato nella vendita di prodotti solo in territorio italiano, allora un hosting italiano con server locali è sicuramente la scelta migliore, mentre se vendete in tutta Europa o in tutto il mondo allora potete valutare anche un provider estero, ma la cosa più importante, italiano o non che sia, è che abbiate il sito appoggiato su una CDN (content Delivery Network) per poter servire più velocemente possibile gli utenti in tutto il pianeta.
  • Scalabilità e supporto
    Qualora abbiate dei problemi tecnici o semplicemente avete bisogno di supporto per delle modifiche, allora è utile che il supporto tecnico sia disponibile negli orari in cui serve a voi e che magari parli la vostra lingua.
    Inutile prendere il miglior hosting del mondo se questo è tedesco e voi non capite una mazza di quel che vi dicono.
    Inoltre, se avete bisogno di fare un upgrade del piano perché il vostro sito web performa più del previsto ed il server fatica un po’, verificate che gli update del piano siano possibili in qualsiasi momento e velocemente.
  • Sicurezza
    Verificate che l’hosting preso in considerazione abbia a cuore (ma veramente) la sicurezza dei siti web, ad esempio con l’offerta di sistemi SSL a pagamento.

Hosting migliore per Magento: VPS o dedicato?

Server condiviso? Server dedicato? VPS? cosa scegliere per Magento?
Primo punto su cui essere chiari: se avessi un negozio fisico, mettiamo che sia una farmacia online, condivideresti gli stessi spazi con un sito che vende camicie? E con un agenzia viaggi?
E se il vostro sito condividesse gli stessi spazi con un con un sito hot?

Insomma, un progetto serio richiede il giusto spazio, e nel caso dell’hostnig per magento sconsiglio vivamente di usare la soluzione dell’hosting condiviso.

Tenete conto che Magento ha bisogno di molte risorse per funzionare correttamente, non rischiate di impallare il vostro e-commerce per risparmiare 100 € all’anno, per cui un bell’hosting dedicato per Magento è secondo me la soluzione ideale, seguita da una buona soluzione in VPS.

Posted by Matteo Dalla Vecchia