SEO 2019

Come fare Seo nel 2019

Le tecniche per fare SEO nel 2019, dalle prestazioni alla SEO local, passando per la link building

Tecniche SEO 2019

Come agire nel 2019 per fare SEO

Quali sono, nel 2019, i fattori più importanti da tenere in considerazione per fare SEO e posizionare un sito su google?

Mobile first

Il mobile first indexing è un update di google del 2018 con cui google indica che per posizionare
un sito web in serp prende in considerazione prima la versione mobile, cioè il contrario di quello che avveniva prima.
Per cui, se non hai un sito responsive non significa che non sarai indicizzato e posizionato, ma che potresti avere ripercussioni importanti ai fini del posizionamento.

Per verificare la bontà del tuo sito dal punto di vista mobile fai il test ufficiale di google

Prestazioni

Siamo nel 2019 e questi appena passati sono stati gli anni della fibra ottica, del wi-fi, degli smartphone ultra veloci, e se il tuo sito si carica in più di 4 allora non hai capito bene come funziona oggi.
Oggi non c’è più tempo di aspettare. Se non mi servi velocemente cambio sito, chiaro?
E’ la società del consumismo, o ti adatti o muori.

Come misurare le prestazioni di un sito web?
Affidandoci al tool ufficiale di google e seguire i suoi suggerimenti, page speed insight

Guide/informazioni/risorse utili

Non puoi pretendere di posizionarti bene in SERP se il tuo sito tratta solo fuffa.
Google tra i fattori di posizionamento considera anche il tempo di permanenza degli utenti sul sito, la percentuale di rimbalzo, il CTR (Click through rate), tutti punteggi che puoi migliorare pubblicando contenuti davvero utili per gli utenti, o addirittura delle proprie guide complete che possano risolvere davvero un problema sentito dagli utenti. Sii una risorsa utile.

Video

Di questi tempi vanno di moda tra i ragazzini i tanto famosi “youtuber”.
I ragazzini di ieri sono le persone di oggi, quindi se ci pensi un attimo…
E’ importante pubblicare anche dei contenuti video per riuscire ad intercettare una parte importante di pubblico.
Spesso un buon contenuto video è meglio di un pippone da leggere di 2000 righe.
Tu hai mai letto un testo di 2000 righe online?

Seo Local

Se il tuo business è un servizio locale non dimenticare assolutamente di implementare in maniera corretta i dati strutturati (schema.org) e di creare e compilare la scheda google my business.
Sono due punti fondamentali per essere trovato per le query cosiddette local, cioè “servizio + città”

Inoltre la scheda google my business permette agli utenti di scrivere recensioni per il tuo servizio.
Più recensioni positive, più facile è che Google ti consideri.

SEO On Page, sempre e comunque

Anche nel 2019 è importante la cura del sito dal punto di vista della programmazione.
Qualsiasi sia il linguaggio/tecnologia con cui è costruito il tuo sito devi comunque fare attenzione
alle classiche regole seo che fino ad oggi google ci ha sempre suggerito.
Quindi ricorda di implementare bene i vari tag title, meta description, i vari H1, H2, H3, le immagini che siano dimensionate (sia in pixel che in mb) correttamente, ecc.

Citazioni e menzioni (brand)

Cosa si intende quando si parla di brand e citazioni? LINK BUILDING!
Insomma dai, non fare finta di non averlo capito.
L’insieme di siti web che menzionano il tuo brand o lo citano con un link in uscita costituiscono una “rete nella rete”. E’ come nella vita reale, più persone ti conoscono e ti “consigliano”, più facile è che qualcuno ti venga a cercare per usufruire dei tuoi servizi, e di questo google ne tiene molto a conto.
Ovviamente esisteranno siti, amici e non che ti linkeranno gratuitamente ed in maniera spontanea, ma nel web questi link rappresentano si e no il 5% dei link reali.
Tutto il resto è pagato a suon di denari!
Insomma, si cerca di maneggiare la serp in maniera poco “pulita”, è pratica comune, anzi, obbligata se vuoi veramente competere.

Per concludere, datti da fare e buona SEO 2019!

Ciao!

Posted by Matteo Dalla Vecchia